clicca per ritornare alla modalità grafica


Benvenuti nel portale dei Servizi Sociali e Scolastici del Comune di Caltanissetta


clicca per un aiuto alla navigazione per consultare l'elenco completo delle access key


HOME » Area sociale  >  Affari Sociali  >  Adozione e Affidamento  >  Adozione in casi particolari
ultima modifica: Giuseppe Gangi22/08/2014

ADOZIONE IN CASI PARTICOLARI

 

In questo caso il rapporto che si crea tra il minore e i genitori adottivi non si sostituisce, ma si aggiunge a quello che il bambino ha con i genitori biologici.
Questo tipo di adozione è consentita solo in ipotesi tassative:

 

  • quando il minore sia orfano di entrambi i genitori e l'adottante sia un parente entro il sesto grado, oppure, pur non essendo legato al minore da vincoli di parentela, abbia stabilito con quest'ultimo un rapporto stabile e duraturo, preesistente alla morte dei genitori; 

  • quando l'adottante è il coniuge del genitore del minore; 

  • quando sia impossibile l'affidamento preadottivo. 

 

La legge 149/2001 ha apportato modifiche anche per l'adozione in casi particolari. La legge introduce, infatti, fra l'altro, la possibilità per i minori portatori di handicap orfani di padre e madre di essere adottati anche senza l'accertamento dello stato di abbandono.

Risultato
  • 3
(1522 valutazioni)


Servizi Sociali Comune di Caltanissetta
indirizzo Corso Umberto I, 134 - Caltanissetta
codice fiscale 80001130857 - partiva IVA 00138480850
posta elettronica servizisociali@comune.caltanissetta.it